giovedì 12 gennaio 2012

Salmo un omofobo sconosciuto.

Salmo, chi era costui? Un cantante (?) rap che scrive pezzi, assieme a Guè Pequeno,

come questo:

Il brano (?) si intitola Merda in testa (se lo dicono da soli...)


Guè Pequeno

Fin da piccolo, fra sai, che avevo grosse ispirazioni
SP nei miei polmoni con l’imbosco nei miei coglioni
Da grande ocus pocus, trasformo barre in euro
Guardo la tv, mentre ho il volume a palla nello stereo
Multi-tasking
E frate la tua tipa è multi-cazzi
Si vero è troppo impegnata, non c’ha un buco libero
Tengo separato il business dagli amici e dalla donna
Ricorda tieni siempre separata las dodas.
Capisci un po’ le citazioni, no, non hai mai visto un film
Questo flow è già storia Guepe Story X
Contro me la tua testa fa crash tipo una bottiglia di Becks
Con la tua tipa sono un groupie entro sempre nel back
Troppa merda in testa
Quanta merda che c’ho in testa
Troppa merda in testa
Quanta merda che c’ho in testa
Troppa merda in testa
Quanta merda che c’ho in testa
Troppa merda in testa
Quanta merda che c’ho in testa
Uhh

Salmo

Sconvolto spettinato in paranoia, mentre guido
Ho un teschio in faccia na hacido Salmo amigo comprendido
So che ottengo, perché esigo
Parlo poco, perché in due parole me la sbrigo
Rap da algebra preparato in materia
Il mio corpo è in aria, sono di sostanza aerea che ora porti con chi
Mi ascolta in stereo, faccio Hysteria
Ci sfioriamo appena, tipo Capoeira
Hey man occhi spenti, dietro lenti Ray-Ban
Chiama il numero della bestia come gli Iron Mayden
Ho dei problemi in testa tipo psicotico
Doppia personalità mi sdoppia un clone prototipo
Vivo day by day sono il capo come Ray
Più hardcore degli Utop
Avessi un figlio gay sicuro lo pesterei
Vuoi far suonare Salmo in giro chiama il 666
Troppa merda in testa
Quanta merda che c’ho in testa
Troppa merda in testa
Quanta merda che c’ho in testa
Quanta merda fra
Troppa merda in testa
Quanta merda che c’ho in testa
Troppa merda in testa
Quanta merda che c’ho in testa.

Il brano ha fatto scalpore per il verso (?) di Salmo
Avessi un figlio gay sicuro lo pesterei
ma NON per un altro verso, di Guè, che ha me salta subito all'occhio:
E frate la tua tipa è multi-cazzi Si vero è troppo impegnata, non c’ha un buco libero.

Comunque sia Salmo è stato criticato su faccialibro  al punto tale da averlo indotto a scrivere il seguente commento:

Nel giustificarsi (excusatio non petita...) Salmo spiega che a dargli fastidio sono gli atti di esibizionismo.

“Non tollero gli Homo esibizionisti che usano la scusa di essere incompresi per poter andare in giro conciati male come zie con la barba e i peli nel culo , on tollero quando volgiono essere accettati mettendo nel web "foto di nudo artistico" mentre s'inculano uno con l'altro , da vomito 
Per Salmo sono da vomito solo gli esibizionismi gay non quelli etero come per esempio quello di Guè Pequeno, col quale canta il brano in questione, che in un altro video, censurato da Youtube, si esibisce con una bella signorina zinnuta.


GUE' PEQUENO - GIU' IL SOFFITTO from Guepeko on Vimeo.


Da notare il numero di persone al quale piace questa sua invettiva contro gli HOMO esibizionisti (ma sì tornassero tutti dentro l'armadio e sparissero per sempre)
2991 (alle 01 di giovedì 12...) e i 687 commenti dove omofobi e ...omofili se le dicono di santa ragione...

Prima di stasera Salmo per me era solo una roba religiosa. Adesso so che è anche una roba omofoba.

Come dite? E' la stessa cosa?!?!

Una foto che a Salmo piace molto...



33 commenti:

Daniele C ha detto...

era solo una fottuta rima!
Salmo è un grande, se non lo conoscete, evitate di dare giudizi affrettati!

Secondo me la cosa più scandalosa di questa canzone è che l'ha incisa con gay pequeno!!

Alessandro Paesano ha detto...

Tutto qui? Uno dice che se avesse un figlio gay lo menerebbe e tu liquidi la cosa con "era solo una fottuta rima"?
Io non giudico Salmo, come dici tu non lo conosco. Giudico questo suo testo, per giudicare il quale non ho bisogno di conoscere l'autore. E lo trovo rivoltante. Così come trovo rivoltante che tu per criticare un "avversario" del tuo idolo musicale storpi il nome da Guè a gay pensando così di offenderlo.
In modo disgustosamente omofobobico proprio come il tuo compare del quale se in degno fan.

Anonimo ha detto...

Per carità salmo ha fatto una stronzata con quella frase omofoba davvero pietosa,tanto che poi si è dovuto scusare, però sbagli su certe cose, come ad esempio nello scrivere "cantante (?)" sembra uno dei soliti insulti al rap non considerata musica quando lo è a tutti gli effetti, comunque nella frase di guè poi non vedo che ci sia di male, è divertente e non offende nessuno in particolare, sarebbe da moralisti criticarlo per quello. Comunque in riguardo allo stupido discorso di salmo sugli "homo esibizionisti", hai pienamente ragione.

Alessandro Paesano ha detto...

Beh Salmo si è giustificato fino a un certo punto...

Hai ragione sul punto interrogativo dopo cantante ma non voleva essere un "insulto" solo una critica...

Anonimo ha detto...

Comunque state tranquilli che il rap non è circondato da omofobi, queste le parole di Ghemon:"Ho sentito tante persone fare i gradassi riguardo all'omosessualità e poi essere amici di persone gay. Su quest'argomento trovo ci sia ancora una visione molto infantile."
O anche Dargen D'Amico "Tutto ciò che è consenziente e contenuto in natura non sarà mai contro natura",
Kiave: "Col tuo rap dell'omofobia, mi dimostri che hai problemi con te stesso vattene in terapia"
Queste poi le parole dei 99 posse: "Il rap è musica di rivolta, nasce storicamente come voce di chi non ha voce, delle minoranze oppresse. Quando diventa uno strumento per rafforzare ingiustizia e pregiudizi da bar dello sport si trasforma invece nella parodia innocua di se stesso. L'omofobia è una delle forme di oppressione più vili ed è la causa di discriminazioni e aggressioni che in molti casi arrivano fino alle estreme conseguenze. Chi si rende complice di tutto questo, sia il rapper di grido o lo psicologo docente universitario, è un miserabile e va ferocemente combattuto."

Alessandro Paesano ha detto...

Ma certo! Non l'ho mai detto e non lo penso. Sarebbe una generalizzazione ingenerosa e banale.

Un'altra persona che degenera ha detto...

Be sicuramente i 3000 mi piace non saranno di 15enne in fase di sviluppo cerebrale, e le 300 quasi condivisioni non saranno sempre di 15enni altrettanto sotto sviluppo cerebrale...
Ha scritto un post molto banale e sciapo....della serie "scrivo due stronzate tanto per...alla fine due soldi l'ho fatti, ma sti cazzi"

Bello mio...chi in cielo spunta, in culo je torna. Fidate.

Alessandro Paesano ha detto...

Di imbecilli intolleranti e discriminatori (di ambo i sessi) ne è pieno il mondo, pensa che in Italia per 20 anni lo sono stati la quasi totalità (e ancora oggi non scherzano)...

Caro mio non basta dire che ho scritto un post banale e sciapo, bisogna anche dimostrarlo. In ogni caso non volevo scrivere un post interessante e molto saporito ma denunciare l'omofobia (e il maschilismo) di certi rapper italiani.

In quanto la fatto che secondo te scrivo per fare soldi, che dirti? Magari!

joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Paesano ha detto...

Car* Joele96 non si tratta di una rima ma di un fatto che purtroppo accade sempre ogni giorno e coinvolge molte persone, che a causa del proprio orientamento sessuale vengono picchiate, buttate fuori d casa, uccise. Uomini e donne, ragazzi e ragazze. Non si tratta della rima ma di accennare a qualcosa di terribile non per denunciare il crimine ma, per come dici tu, farne una rima.

Le persone omosessuali, gay lesbiche non le devi capire. Non c'è bisogno della tua comprensione. E francamente che tu decida o abbia da ridire sulla vita di altre persone beh non interessa proprio a nessuno.

trovi i gay esibizionisti? Perchè invece Salmo con la tipa nuda nel suo video non lo è? allora c'è un esibizionismo che va bene e uno che non va bene? Questa è discriminazione. Se non ti piace l'esibizionismo sii coerente e critica anche quello etero...

joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Paesano ha detto...

Infatti, se ci hai fatto caso, io non mi limito a criticare la frase in cui si istiga alla violenza contro le persone omosessuali (alla faccia della "rime"!) ma mi soffermo anche sulle frasi misogine maschiliste.

Il fatto che tu ti rivolgi a me dandomi del voi perchè mi annoveri tra i gay come se tutti i gay si comportassero allo stesso modo la dice lunga sulla tua di omofobia...

Smettila di giustificare la misoginia e l'omofobia solo perchè fatta in un testo a rima improvvisato.

La rima non giustifica gli attacchi contro categorie di persone: se dico "gli ebrei io li brucerei" anche se faccio rima anche in un paese come l'Italia vado in galera come è giusto che sia.

Ho capito che ti piace Salmo ma difendere l'indifendibile anche no! Un po' di dignità e onestà intellettuale.

joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Paesano ha detto...

Beh i rispondo sempre e solo di quello che dico io non di quello che dicono anche altri o altre...

Io scrivo su un blog che ha pochi lettori Salmo pubblica canzoni e canta a dal vivo per un numero ben maggiore di persone che lo ascoltano, se trovo io il tempo di ponderare chissà perchè lui non dovrebbe...

E anche la risposta che ha dato su facebook dove parla di homo esibizionisti non è proprio friendly... Che uno per giustificare a tutti i costi un proprio idolo si arrampica sugli specchi la dice lunga sul senso critico con cui ascoltiamo e ci relazioniamo con il mondo. Io comunque sono calmo rimani calmo (o calma) anche tu!

joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Paesano ha detto...

Il pezzo in questione è stato pubblicato da Guè Pequeno nel disco Fastlife mixtape III. Avrà forse avuto origine come una improvvisazione dal vivo ma non lo è più nel disco dove La canzone è già oggetto di polemica a causa della frase di Salmo “avessi un figlio gay sicuro lo pesterei”. Per cercare di domare l’incendio, nella versione finale la parola gay è censurata. (fonte http://www.outsidersmusica.it/recensione/Musica/gue-pequeno-fastlife-mixtape-vol-3/)

Allora un ripensamento c'è stato dopo tutto...

Le dichiarazioni di Salmo non sono una intervista ma una auto dichiarazione postata dal medesimo sula sua pagina facebook.

In ogni caso, anche fosse stata una rima fatta una volta nella sua vita in un freestyle e non un testo pubblicato su disco la gravità delle affermazioni sarebbe la stessa. Come ho già detto ripetutamente.

Il tuo tono il fatto che posti tre volte lo stesso commento non fanno delle tue azioni quelle di una persona calma.

Di nuovo io rispondo solo delle mie di critiche. Inutile mi annoveri fra quelli che criticano Salmo.

Le mie critiche vanno al di là della battuta omofoba e vertono sul maschilismo e sul fatto che se mostri una bella figa non ostenti se mostri un bel figo sì.

Inutile che ripeti il mantra del freestyle, la mia critica è molto più ad ampio raggio della frase che incita alla violenza omofoba. Che non ha e non può avere nessuna giustificazione.

joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Paesano ha detto...

Tu non sai quello che dici...
1) è salmo che ha scritto quel testo quindi non prendo una persona a caso ma l'autrice del testo.

2) e' nel post e non nel titolo che parlo anche del resto del testo analizzandolo e criticandolo.
Ma tu l'hai letto il post? Mi sa che ti sei soffermato solamente sul titolo.

qual è a differenza tra frutto di ragione (il tuo italiano fa pena) e impulsi istintivi (?!) di chi è stufo di atteggiamenti omofobi me la devi spiegare.

Il testo di salmo o è omofobo o non lo .

Infine il fatto che l'omofobia dia fastidio solamente ai gay cioè ai diretti interessati e non a tutti la dice lunga sul tipo di persona che sei. Allora non difendiamo i neri gli stranieri o le donne almeno che non siamo neri stranieri o donne.
Ma come ragioni ?!?!?

joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Paesano ha detto...

"Sinceramente non me ne sbatte un cazzo dei gay ne dei loro problemi perchè io non li critico finchè non fanno qualcosa che mi possa turbare."

Appunto. Omofobo lui, omofobo te.

Omofobo e anche maschilista perchè alle frasi contro le donne che pure ho criticato non spendi nemmeno due righe di giustificazione...


I problemi non sono "dei" gay li creano ai gay gli omofobi come te che giudicate la vita degli altri in misura di quanto vi turba.

Mi spiace deluderti ma non sei il centro dell'universo...

I commenti omofobici nn sono tollerati qui.

Quindi addio e buona vita.

joele96 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alessandro Paesano ha detto...

beh essere omofobi significa proprio dire qualcosa contro i gay...

comunque in questi tuoi commenti il delitto che compi non è solo quello di omofobia. C'è anche quello contro la lingua italiana che uccidi sempre un po' con i tuoi orrori...



polpo paul ha detto...

gioele96 guarda che non era freestyle, è una canzone pensata e ragionata ore e ore. Anche a me piace salmo, ma quando ho sentito quella rima, anch'io ci sono rimasto un po' così, ma mica lo giustifico.

Alessandro Paesano ha detto...

Grazie Polpo. E delle parole contro le donne che ne pensi?

Anonimo ha detto...

Grande salmo...e voi benpensanti cosa ne pensate degli etero che scopano in pubblico? Non è da vomito anche quello? Tutto ciò che é esibizionismo spinto é sbagliato...etero o omo che sia. Poi per la canzone salmo dice che la frase era collegata al ritornello "quanta merda che ho in testa" quindi respect per salmo e un vaffanculo a tutti voi che pensate male...

Alessandro Paesano ha detto...

Due ragazzi che si baciano non è scopare in pubblico.

In ogni caso il tuo commento è off topic visto che qui si parla d'altro... per salmo i gay sono pervertiti... Mica gli etero...

Le offese infine dimostrano che non hai argomentazioni per difendere il tuo rapper omofobo. Quindi grazie per il vaffanculo. Anche quello è u modo per convalidare quel che ho scritto.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Andrea Marchetti ha detto...

Cazzo uno non puó dire cosa pensa in una canzone che voi gli rompete le palle... Poi metti tra parentesi (ecusaxio non petita) ma se li rompete le palle è chiaro che si vuole spiegare quando comunque non dovrebbe perché non ce ne deve essere bisogno... Avete mai sentito pezzi di fibra poi? Come mai a lui non rompete le palle? Chi ascolta musica e la fa puó essere in grado di criticare gli altri... Ma chi non ne capisce niente puó stare zitto...

Alessandro Paesano ha detto...

Ciao Andrea,
da come scrivi capisco che per te pensare è arduo. Figuriamoci comunicare il tuo pensiero. Proverò a risponderti lo stesso.

1) No, uno non può dire tutto quel che pensa. Se pensi che i neri sono una razza inferiore non lo puoi dire. Dipende poi a chi lo dici. Se ai tuoi amici razzisti può anche andare bene, nel privato della tua casa. Ma se lo scrivi o lo metti in una canzone non lo puoi fare. Altrimenti vai in galera.

2) Le palle le rompi tu a me venendo a scrivere con un italiano inesistente per comunicare non si sa bene cosa.
Non si capisce poi perchp nel rivolgerti a me usi il pliurale, noi chi scusa? Io rispondo solo di quelloc he scrivo io... IN ogni caso perchè ti rompo le palle? perchè critico Salmo ?
Oppure sei d'accordo con quel che scrive SAlmo? Non si capisce...

3) Si, io, al isngolare, ho sentito le canzoni di Fabri Fibra e le ho anche criticate, sempre su questo blog.
Ecco il link del post.
http://elementidicriticaomosessuale.blogspot.it/2010/07/fabri-fibra-omofobo-e-maschilista.html

Capisco che ti dia fastidio che tocchino un tuo cantante preferito, lo darebbe anche a me.
Io però ho spiegato il perché della mia critica, dovresti fare tu altrettanto nel "difendere" SaLmo a meno che il tuo essere un suo fan non ti induca a sospendere qualunque giudizio critico che è sempre una cosa sbagliata e negativa, oltre che una semplificazione sciocca e superficiale.
Si può criticare qualcuno che ci piace artisticamente continuando ad apprezzarlo. Essere fan non vuol dire accettare tutto acriticamente.
Abbiamo una mente, usiamola!

Io parlo quanto mi pare nella misura in cui non discrimino e non faccio affermazioni razziste, omfobe, maschiliste e sessiste o misogine.

Se il criterio dovesse essere quello che proponi tu tu dovresti essere il primo a tacere, invece eccomi qui a risponderti, quindi...

Grazie per avermi scritto.